Navigation Menu+

Santeramo nel mondo con i Divani Natuzzi

Pasquale Natuzzi è stato sempre fortemente legato a Santeramo, i suoi genitori Vitantonio e Annunziata Tritto erano originari proprio di questo luogo, da dove andarono via nel 1936.
Pasquale Natuzzi è nato a Matera nel 1940 e trascorse la sua infanzia a Taranto dove suo padre svolgeva l’attività di ebanista e sua madre gestiva un negozio di generi alimentari, per far quadrare i conti della prolifica famiglia con sette figli da sfamare. Pasquale era sempre alla ricerca di nuove attività e si prestava fare pure il ragazzo di bottega della falegnameria paterna. Poi nel 1953 la famiglia avviò un’altra attività allestendo un negozio di tessuti.

img_Pasquale-Natuzzi_02

L’idea di costruire salotti nacque sicuramente dagli impulsi ricevuti dal mestiere di falegname che aveva ereditato dal padre e dall’arte di tappezziere che aveva appreso da un altro artigiano del posto.
Pasquale Natuzzi aveva appena sedici anni quando realizzò il suo primo divano.
Nel 1959 iniziò l’attività artigianale in proprio aprendo, a Taranto, il suo primo laboratorio di divani interamente fatti a mano.
Nel 1962 si trasferì a Matera, per poi trapiantare, nel 1973, la sua attività definitivamente a Santeramo, attratto ed invogliato dalla cordialità e promesse di impegno del sindaco Nicola Di Cè  (che poi in seguito alle sue dimissioni, avvenute nel settembre del 1972, non poté portare a termine).
L’avvento della Natuzzi ha trasformato la nostra comunità contribuendo alla massiccia diversificazione dell’economia di Santeramo in Colle, che prima di allora era stata prevalentemente agricola e solo in minima parte artigianale – industriale. E proprio da qui parte il successo dell’avventura Natuzzi che in poco tempo registra un fatturato in notevole aumento con un vertiginoso movimento delle esportazioni dei divani, inizialmente in Medio Oriente, poi negli Stati Uniti e, infine, in tutto il mondo. Negli anni ’90 nacque la catena in franchising Divani & Divani By Natuzzi, con l’apertura del primo negozio a Taranto.  Nel 1993, le Industrie Natuzzi vennero quotate alla borsa di Wall Street di New York.

La Natuzzi S.p.A., con sede centrale a Santeramo in Colle, è la maggiore azienda italiana nel settore dell’arredamento e leader mondiale nel segmento del divano in pelle ed esporta in 123 paesi con punti vendita sparsi in tutto il pianeta.
Nel 2018 ha firmato un accordo con Kuka, un affermato produttore cinese di mobili e biancheria, con l’obiettivo di espandere la rete distributiva dei divani in tutta la Cina, distribuendo nell’area i prodotti a marchio Natuzzi Italia e Natuzzi Editions. Nel 2010 il Gruppo Natuzzi aveva ricevuto dalla Camera di Commercio Italia Cina, in partnership con la Fondazione Italia Cina e MF Milano Finanza, il premio Capital Elite Size, nell’ambito dei “CHINA AWARDS 2010” per il miglior Made in Italy in Cina.

Secondo Lagardère – Ipsos, Natuzzi è uno dei marchi più conosciuti al mondo nel campo del design, nel quale si è piazzato al primo posto sia nel 2013 che nel 2015.
Durante lo SMAU 2018 di Milano, al Gruppo Natuzzi è stato assegnato il prestigioso “Premio Innovazione SMAU 2018” con il progetto “Natuzzi New Customer Experience”, la realtà virtuale per arredare la casa del futuro.
Tra i tantissimi riconoscimenti assegnati a Pasquale Natuzzi si menziona la Laurea honoris causa in “Scienze della Formazione” conferita, il 10 dicembre 2001, dalla Facoltà di Scienze dell’Educazione dell’Università degli Studi di Bari, per il suo impegno verso lo sviluppo dell’azienda e la promozione della Regione Puglia.
In quella occasione il neo laureato tenne la sua Lectio Doctoralis sul tema:” Risorse umane come leva strategica per lo sviluppo dell’impresa”.
Pasquale Natuzzi è sposato con Antonisa Perrone, membro del Consiglio di Amministrazione della Natuzzi S.p.A. e Amministratore Unico dell’azienda Masserie di Sant’Eramo che, nell’ambito dell’ ottava edizione di Olio Officina Festival che si è  svolto a Milano,  ha ricevuto il premio “Olio Officina Cultura dell’Olio 2019” con la seguente motivazione:
Antonisa Perrone mettendo in atto una progettualità a lungo termine, e apportando una nuova visione imprenditoriale nel mondo agricolo, ha contribuito a riassegnare valore all’ Olio Extra Vergine di Oliva, che negli anni lo aveva progressivamente perso. Con la sua strategia ha pianificato e investito anche in una comunicazione efficace, dal taglio emozionale ma sempre aderente alla realtà”.
Pasquale Natuzzi ha cinque figli, di cui tre lavorano nella Natuzzi S.p.A.: Nunzia, Annamaria e Pasquale Junior, Direttore  Comunicazione e Creativo Natuzzi. Si legge nel numero di Gennaio 2019 della rivista Forbes Italia che “Pasquale Junior Natuzzi, classe 1990, nuovo creative director & stylist del brand, è stato selezionato da Forbes tra i 100 talenti italiani Under 30 nel 2018”.

Michele Nuzzi