Cavi elettrici nei canali di bonifica

Lug 19, 2017 by

 

Sono stati rinvenuti sacchi contenenti cavi elettrici lungo gli argini del canale di bonifica che costeggia la strada che, da Santeramo in direzione Laterza, porta in località Fra Gennaro.
La zona di Fra Gennaro è già nota per essere stata teatro di un grosso incendio alcune settimane fa (25 giugno scorso).Dei cavi elettrici in realtà resta solo la guaina in gomma. Dei fili di rame contenuti all’interno non v’è traccia.

 

 

Numerosi sono i furti di rame dalla linea elettrica. L’ultimo è avvenuto qualche giorno fa in agro di Santeramo ed Acquaviva ed  ha messo in ginocchio circa 59 aziende agricole della zona che sono rimaste senza elettricità per giorni, fino al ripristino della linea elettrica.
Che possa trattarsi dei resti di una refurtiva?
O si tratta di rifiuti speciali che qualcuno ha pensato di smaltire così?
Il materiale rinvenuto era occultato nella fitta vegetazione del canale soggetto anch’esso ad un incendio in cui ha preso fuoco pure una catasta di onduline di amianto impunemente abbandonate.

 

Onduline di amianto bruciate nell’incendio.

Il canale di bonifica incendiato


L’incendio e l’occultamento di rifiuti speciali sono tanto più gravi in quanto nei canali di bonifica hanno il loro habitat diverse specie di rettili ed anfibi.
Ai reati di inquinamento ambientale, di incendio doloso ed al recentissimo reato di combustione illecita di rifiuti si 
aggiungerebbe anche quello di furto?
Sarebbe auspicabile la rimozione del materiale rinvenuto e le indagini del caso.

 

La Redazione

 

Le foto sono della Redazione – © Tutti i diritti riservati

Related Posts

Tags

Share This

Sponsor

copertina_edicola

copertina_edicola